Via Bibbiena 40 50142 Firenze - Tel: +39 055 7322600

Quanto tempo e soldi perde la tua azienda per connettività scadenti?

Nonostante le promesse continui a navigare male?

  • Hai difficoltà ad accedere a servizi e applicazioni in cloud come gestionale, ERP, CRM?
  • Hai delle VPN con altre sedi, e spesso il collegamento non funziona e sei isolato?
  • La qualità delle telefonate è scadente, la voce è gracchiante e metallica?
  • Non riesci a scaricare o a inviare file di grandi dimensioni?

Sappi che il problema dipende dalla scarsa qualità della tua connessione internet!

Con l’esperienza acquisita in oltre 25 anni di attività nel settore delle telecomunicazioni ci siamo convinti che parlare di connessioni internet professionali è possibile solo quando si fa riferimento a soluzioni business dedicate, come i ponti radio punto-punto o la fibra dedicata. Questo perché simmetria, stabilità, bassa latenza e banda minima garantita conferiscono alla connettività dedicata performance, stabilità e sicurezza elevatissime. Gli operatori di telecomunicazione sono però costretti a individuare soluzioni di connettività business che siano compatibili con la diffusione del tessuto imprenditoriale italiano nel territorio, ma anche con il settore consumer, pena il dover rinunciare a una larga fetta di mercato. Questa situazione si ripercuote evidentemente sul livello di performance e di affidabilità delle linee business, che il più delle volte non sono altro che le stesse che gli operatori offrono al mercato consumer, “camuffate” da un marketing aggressivo e affascinante.

La soluzione? L’aggregazione di più linee internet (Wan Bonding)

Visto che la maggior parte delle aziende non può permettersi un collegamento dedicato, sia perché in molte zone del territorio italiano non è possibile accedervi, sia perché per le piccole e le micro-imprese i costi risultano il più delle volte inaccessibili, esiste un modo per aumentare le prestazioni, l’affidabilità e le performance delle connessioni Internet aziendali? La risposta è sì ed è legata al concetto di aggregazione delle linee o tecnicamente di Wan Bonding.
L’aggregazione delle linee è una tecnologia che nasce proprio per soddisfare le richieste degli utenti business, che, a causa della loro posizione geografica, non possono essere raggiunti da un servizio a banda larga, in fibra ottica o altra tecnologia (FWA, Radio, …), a costi accessibili. Questa tecnologia consente un aumento della larghezza di banda e quindi della velocità di trasmissione, in tutte le operazioni di trasferimento dei dati. Il sistema consente infatti di aggregare più connessioni anche di differenti tecnologie (RADIO, LTE, FIBRA, RAME) e differenti operatori (ISP) in una unica, con un singolo IP e con prestazioni pari alla somma delle singole velocità di connessione.

I vantaggi principali di questa tecnologia sono riconducibili essenzialmente a tre aspetti:

Continuità operativa: l’aggregazione delle linee elimina il problema dell’isolamento da internet dell’azienda nel caso di interruzione del segnale internet di una delle linee aggregate, perché le altre linee collegate continuano a funzionare regolarmente e dunque senza alcun disservizio per i collaboratori dell’azienda e per gli utenti esterni che si collegano a servizi e applicazioni aziendali.
Stabilità indirizzi IP pubblici: il passaggio da una connessione all’altra non causa la variazione dell’IP pubblico statico, rendendo in questo modo sempre possibile il riconoscimento dall’esterno di servizi e applicazioni dell’azienda, con il risultato di renderli sempre disponibili agli utenti e indipendenti dalle linee internet.

Performance maggiorate: nel caso di apparati che integrano funzioni di load balancing (bilanciamento di carico) come i Firewall, le differenti connessioni di rete collegate alle varie porte WAN non vengono combinate da un punto di vista strettamente tecnico. In altre parole, se la connessione 1 è collegata sulla porta WAN1 e offre 100 Mbps e la connessione 2 sulla WAN2 offre 50 Mbps, non si avrà mai a disposizione 150 Mbps complessivamente sfruttabili da tutti i dispositivi in LAN. Con la tecnologia dell’aggregazione di linee, nell’unire più connessioni Internet si crea invece uno strumento di comunicazione con una capacità trasmissiva data dalla somma delle linee. Se, ad esempio, un’azienda avesse a sua disposizione 3 connettività:
una FTTH a 300 Mbit/s, una ADSL a 18 Mbit/s e un 4G a 50 Mbit/s

la loro aggregazione tramite WAN Bonding restituirebbe un unico flusso di connettività avente una capacità di download di 368 Mbit/s pari alla somma delle connessioni aggregate.
La tecnologia dell’aggregazione consente quindi un collegamento “unico” che sarà decisamente stabile, sicuro e performante: se, infatti, una delle linee aggregate dovesse saltare, le altre continuerebbero comunque a funzionare mantenendo lo stesso indirizzo IP ed evitando qualsiasi tipo di interruzione e disagio per gli utenti e per i servizi. Il risultato è dunque un unico flusso di connettività decisamente più stabile, veloce e affidabile dei singoli collegamenti.

Perché conviene affidarsi a professionisti?

Per migliorare l’efficienza, le performance e la sicurezza delle tue telecomunicazioni devi affidarti a professionisti in grado di scegliere le soluzioni più adatte per la tua organizzazione. Grazie a oltre 20 anni di esperienza, collaboratori specializzati e certificati e partnership con le più importanti aziende del settore TLC siamo in grado di fornirti le migliori soluzioni di connettività per il tuo business.
Contattaci per un’analisi delle tue esigenze e un preventivo gratuito!

connettività per aziende

Nella scelta del fornitore della banda larga contano davvero solo i Giga?

Perché le aziende sono sempre più “assetate” di Giga?

I servizi di connettività dati e voce sono diventati una risorsa imprescindibile per il funzionamento di qualsiasi organizzazione, grande o piccola che sia. L’avvento dell’economia digitale, del VoIP e più recentemente del cloud ha fatto si che tutte le aziende debbano essere costantemente connesse per poter svolgere la normale operatività aziendale, erogare i propri servizi, far funzionare applicazioni, comunicare internamente ed esternamente.

Se fino a qualche anno fa si usava internet per poche applicazioni e non erano necessarie performance di banda elevatissime, le cose sono drasticamente cambiate negli ultimi anni e specialmente nell’ultimo biennio. L’avvento del Covid ha infatti modificato radicalmente il contesto competitivo delle imprese, le aziende si sono dovute organizzare per far fronte a lunghi periodi di lockdown e solo chi era dotato o è riuscito a dotarsi velocemente di piattaforme di smartworking è riuscito a rimanere operativo. Ma smartworking significa dare la possibilità a lavoratori che si trovano al di fuori della sede aziendale di lavorare accedendo ai sistemi informativi aziendali, alle applicazioni, ai software, ai dati… Di colpo la necessità di banda si è moltiplicata in modo esponenziale per far fronte a tutte queste richieste. Non solo, con l’avvento delle video-conferenze, della telefonia oramai quasi esclusivamente basata sul VoIP e del Cloud è aumentata la necessità di stabilità, sicurezza e affidabilità del segnale internet.

Come orientarsi nella giungla delle offerte degli operatori telefonici?

La connettività è dunque uno degli strumenti cruciali in una economia sempre più digitale e connessa e la scelta dell’operatore della banda non è una questione di poco conto perché impatta fortemente sulla produttività aziendale. Oggi si assiste a un vero e proprio bombardamento mediatico da parte degli operatori telefonici, con messaggi pubblicitari spesso ingannevoli che fanno leva su velocità di internet strabilianti capaci di superare anche i 2 giga al secondo. Ma è davvero così? Ma soprattutto è solo questo il parametro a cui si deve prestare attenzione nella scelta del servizio?
Cerchiamo di capire come stanno realmente le cose e perché diffidare di chi vanta prestazioni da urlo senza però garantirle. Nella scelta dell’operatore di connettività e delle soluzioni di connettività proposte occorre infatti prestare molta attenzione a una serie di aspetti tecnici e commerciali che cercheremo di riassumere:

• Molti operatori gestiscono prevalentemente i clienti residenziali, hanno dunque una banda condivisa con un altissimo numero di utenti collegati, cosa che può ridurre drasticamente le prestazioni reali della linea dati perché le prestazioni vengono “assorbite” da mole di utenti che possono portare anche alla saturazione della linea.
• L’assistenza il più delle volte è affidata ad un call-center di primo livello con scarse competenze tecniche che girerà la richiesta ad altri reparti. Questo tipo di approccio può essere tollerato da un utente domestico che può anche “permettersi” disservizi di qualche ora, ma può mettere in grande difficoltà un utente business che in mancanza di segnale può vedere l’operatività completamente bloccata.
• La pubblicità sulle linee dati è spesso ingannevole e si rivolge prevalentemente all’utente residenziale, le performance sono solo nominali e il più delle volte non è prevista una banda minima garantita (BMG) o se esiste è davvero ridicola (in molti casi di appena 128k). I contratti possono essere vincolanti anche per un lungo periodo, obbligando il cliente a rimanere con l’operatore anche se non soddisfatto.

6 buoni motivi per scegliere TELECOM srl e le sue offerte dedicate SOLO alle imprese:

• Assistenza – Se hai bisogno di assistenza: chiamaci! Risponderà un nostro tecnico professionista, non un call center ubicato chissà dove. Ti seguiremo in tutte le richieste fino alla risoluzione della tua esigenza
• Le linee da noi proposte hanno una banda nominale ed una banda minima garantite e dichiarate nel contratto, hanno indirizzi IP pubblici statici. Nei nostri contratti non sono previsti vincoli di durata: il
cliente resta con noi fino a che è soddisfatto del servizio.
• Le nostre linee sono dedicate esclusivamente a una utenza business hanno una concentrazione minore di utenze collegate a beneficio delle prestazioni che sono affidabili e garantite.
• Per le nostre linee professionali esiste un servizio di monitoraggio pro-attivo dello stato delle linee che controlla e interviene in tempo reale in caso di cali di performance.
• Le nostre linee possono essere dotate di un back-up integrato con mantenimento degli indirizzi IP, in modo che il passaggio alla linea di back up non crei problemi agli utenti connessi.

Contattaci, e prenota subito un incontro gratuito e non impegnativo con un nostro tecnico specializzato possiamo aiutarti a risolvere i tuoi problemi di connessione con linee dati e voci performanti e affidabili.

L’importanza di un cablaggio strutturato certificato

Le reti informatiche rivestono un ruolo sempre più cruciale per qualsiasi organizzazione e sono alla base per l’utilizzo delle moderne tecnologie di Comunicazione e del Cloud

Con lo sviluppo tecnologico in atto, la rete dati assume un valore sempre maggiore in termini di competitività e di produttività del lavoro, consentendo l’utilizzo di tecnologie e servizi innovativi altrimenti non possibile. In particolare, con la tecnologia VoIP (voice over IP) e il Cloud, l’esigenza di una rete efficiente e performante è diventata una condizione imprescindibile per qualsiasi azienda. Purtroppo ci troviamo troppo spesso di fronte a reti informatiche mal realizzate che invece di essere di supporto per le attività e i servizi aziendali finiscono per diventarne un limite. Spesso assistiamo a prestazioni scadenti che sfociano in disservizi, come video frammentati e instabili, lunghi tempi per i download, telefonate con audio disturbato o con voci distorte, applicazioni web lente. Si è portati a pensare che tutto si possa risolvere aumentando i giga di connettività, senza considerare che il più delle volte una rete realizzata male con apparati mal configurati e/o inadatti possono essere la causa dei problemi di velocità e instabilità della rete aziendale.

In un impianto di cablaggio strutturato ben realizzato sono di fondamentale importanza non solo la qualità di tutti i componenti quali cavi, connettori e prese terminali, ma anche l’architettura della rete, che deve essere progettata e realizzata per consentire un utilizzo ottimale ed efficiente di tutti gli apparati all’interno dell’edificio, civile o industriale che sia.

Il cablaggio dati è una struttura IT duratura ed affidabile sulla quale occorre investire sia in fase progettuale sia di realizzazione, perché costituisce la dorsale di tutta l’infrastruttura tecnologica aziendale, occorre quindi partire da una corretta progettazione, andare ad installare le tecnologie e gli apparati più aggiornati per garantire non solo performance adeguate ma anche sicurezza.

A quali requisiti deve rispondere un cablaggio?

Ovviamente per poter eseguire una buona realizzazione è determinante conoscere la struttura sulla quale deve essere realizzato un cablaggio dati, tuttavia possiamo dare qualche indicazione di carattere generale:

  • Avere uno o più rack sui quali collegare i vari cavi corrispondenti ai punti di accesso alla rete e alloggiare le parti attive come router, firewall e switch
  • Per ogni postazione di lavoro avere almeno due prese dati, meglio tre, normalmente una per il PC, una per il telefono ed una a disposizione per un eventuale utilizzatore di rete.
  • Posizionare un punto di accesso alla rete dove poterebbe essere posizionata una scrivania.
  • Tenete conto del posizionamento di apparati nelle zone comuni, tipo stampanti di rete, lettori di badge, access point ecc.

Nel corso di oltre 40 anni di attività Telecom ha selezionato i prodotti migliori per ogni specifica esigenza, tenendo conto delle specificità di ciascun impianto e delle condizioni di utilizzo, che possono influenzare enormemente la prestazione del cablaggio. Basti pensare alle interferenze interne (Cross-Talk) ed esterne ai cavi (elettrostatiche e elettromagnetiche) che possono generare rumori che si sovrappongono al segnale trasmesso. L’influenza dei campi magnetici ed elettrostatici non può essere trascurata. Il tipo di cavo e di schermatura e del materiale utilizzato deve essere adatto al tipo di interferenza. Solo un installatore professionista come Telecom srl è in grado di valutare e risolvere queste problematiche in modo corretto.

Al termine dei lavori di cablaggio procediamo alla certificazione strumentale dell’impianto attraverso apparecchi proprietari tarati e certificati che comprovano in modo oggettivo la corrispondenza con la categoria prestazionale prevista nel progetto (Cat 6a – Cat 7a – Cat 8) e ne garantisce la conformità agli standard internazionali di efficienza. La certificazione comporta la verifica di ogni singolo link in rame o in fibra, utilizzando strumentazione di collaudo che simula il carico di trasmissione dati massimo e contemporaneamente monitora la risposta del link. Se i dati di prestazione raccolti dagli strumenti corrispondono con quelli previsti nel progetto avviene il rilascio della “certificazione strumentale”.

Se nonostante connettività a banda larga continui a navigare lentamente e con segnale instabile probabilmente il problema non è nella linea dati o VoIP ma nel cablaggio della tua azienda. Contattarci, ti aiuteremo a trovare la miglior soluzione a questo problema!

Iscriviti alla newsletter telecom

Rimani sempre aggiornato sulle novità del settore

Telecom S.r.l. CCIAA Firenze n.308514 Cod.Fisc. e P.IVA 01824710485 - Reg.Soc.Trib.Firenze n.33087 - Iscr.ROC n.18407 - Sede Legale Via Bibbiena,40 50142 Firenze
Cap.Soc. € 10.400,00 int.versato - Copyright©2009 Telecom S.r.l. - Tutti i diritti riservati